È arrivata la Timeline!

Timeline ti aiuta a ritrovare i prodotti che hai visto, cercato o aggiunto al carrello.

E se navighi tra web e mobile, continui lo shopping senza ricominciare da capo.

Il tuo tempo è prezioso, per questo amerai Timeline.

Continua

Continuando, attiviamo Timeline sul tuo Profilo.
Per disattivarla, vai alle Impostazioni del servizio

in promozione ora

RISOLUZIONE ALTERNATIVA ALLE CONTROVERSIE


ll sito www.ePRICE.it ospita una piattaforma tecnologica, ideata e gestita da ePRICE Operations s.r.l., sulla quale è disponibile un cosiddetto "MarketPlace" (cioè un negozio virtuale all’interno del quale possono offrire e mettere in vendita i propri prodotti e concludere i relativi contratti di acquisto anche soggetti terzi venditori, diversi da ePRICE).

Il sito consente pertanto agli utenti di acquistare sia prodotti e/o servizi venduti da ePRICE, sia prodotti e/o servizi venduti da venditori terzi nell’ambito del cosiddetto "MarketPlace". Nel sito è sempre chiaramente indicato se il prodotto e/o servizio è venduto da ePRICE o da un venditore terzo. Nel caso in cui l’utente acquisti da un venditore terzo, diverso da ePRICE, il relativo contratto è concluso esclusivamente tra l'utente e tale venditore terzo.

Se hai sottoposto un reclamo in merito a un contratto concluso con ePRICE o con un venditore terzo, ma non è stato possibile risolverlo, ricordati che è stato istituito per legge il servizio di risoluzione on-line delle controversie dei consumatori!

Qui di seguito troverai un riepilogo delle principali informazioni in tema di risoluzione alternativa delle controversie; tali informazioni si riferiscono sia alle controversie eventualmente insorte in relazione a un contratto concluso con ePRICE con riguardo ai prodotti e/o servizi specificamente indicati sul sito come "venduti e spediti da ePRICE", sia alle controversie eventualmente insorte in relazione a un contratto concluso con un venditore terzo del MarketPlace, con riguardo ai prodotti e/o servizi offerti in vendita da quest’ultimo.

Per quanto riguarda i reclami relativi a contratti conclusi con un venditore terzo, ricordati in ogni caso che quest’ultimo ti fornirà le informazioni di dettaglio in merito alla sua eventuale adesione a uno o più organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie direttamente nella Scheda Venditore, che puoi consultare accedendo al sito.

Per qualsiasi ulteriore informazione, non esitare a contattare, per i contratti conclusi con ePRICE, il Servizio Clienti di ePRICE, con le modalità e ai recapiti indicati nella sezione “Contatti” di questo sito, e, per i contratti conclusi con un venditore terzo, il venditore stesso, tramite l’apposito sistema di messaggistica della piattaforma a cui puoi accedere dall’area riservata del tuo account personale.



Note legali

Risoluzione alternativa delle controversie - ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION (ADR) / ONLINE DISPUTE RESOLUTION (ODR)

A partire dal 9 gennaio 2016 sono divenute applicabili le disposizioni introdotte con il D. Lgs. 6 agosto 2015, n. 130 e con il Regolamento UE n. 524/2013, in materia di Alternative Dispute Resolution e Online Dispute Resolution.

Lo scopo di questa normativa è quello di favorire la risoluzione amichevole delle controversie tra professionisti e consumatori attraverso metodi alternativi, quali, appunto, l’Alternative Dispute Resolution (c.d. ADR) e l’Online Dispute Resolution (c.d. ODR).

E’ stata a tal fine creata una piattaforma europea di Online Dispute Resolution (c.d. piattaforma ODR), consultabile al seguente indirizzo //ec.europa.eu/consumers/odr/. Attraverso la piattaforma ODR i consumatori potranno conoscere l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line delle controversie relative a un contratto concluso on-line in cui siano coinvolti.

Al momento, ePRICE non si avvale di alcun organismo ADR di cui agli artt. 141-bis e ss. Codice del Consumo. Per quanto riguarda i venditori terzi, ciascuno di essi indicherà - direttamente nella propria Scheda Venditore, che puoi consultare accedendo al sito - le informazioni di dettaglio in merito alla sua eventuale adesione a uno o più organismi di ADR.

In ogni caso, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale della controversia, sono fatti salvi i tuoi diritti di rivolgerti al giudice ordinario, e, se ne ricorrono i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis Codice del Consumo.

Scarica Controversie-ADR/ODR in formato PDF

Continua il tuo shopping

Close

Chiudi